Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

ANDAMENTO DELL’OCCUPAZIONE

Se qualcosa si muove lo si deve alle imprese minori. Nel primo trimestre del 2015 il tasso di disoccupazione è diminuito al 12,4 per cento (12,7 nel periodo precedente; fig. 27) per effetto di una minore partecipazione al mercato del lavoro, concentrata nelle persone con meno di 55 anni. La disoccupazione di lunga durata è lievemente diminuita. Nel bimestre aprile-maggio il tasso di disoccupazione è rimasto pressoché invariato rispetto ai primi tre mesi dell’anno. Il costo orario del lavoro nel settore privato non agricolo rilevato dai conti nazionali ha accelerato nei primi tre mesi dell’anno in corso (all’1,5 per cento rispetto al periodo corrispondente, dallo 0,8 alla fine del 2014); le retribuzioni contrattuali sono aumentate dell’1,4 per cento in linea con gli ultimi tre trimestri. Nel primo trimestre è proseguito il calo delle ore autorizzate per la Cassa integrazione guadagni rispetto alla fine del 2014; si sono ridotte anche le ore effettivamente utilizzate dalle aziende (al 38 per cento sul totale di quelle autorizzate, dal 42 di un anno prima). Le ore autorizzate sono diminuite anche nella media del bimestre aprile-maggio. Secondo la rilevazione congiunturale presso le imprese, condotta in giugno dalla Banca d’Italia in collaborazione con Il Sole 24 Ore, continuano a prevalere valutazioni di stabilità dell’occupazione per circa i due terzi delle imprese intervistate; la quota di aziende che prevede un aumento degli addetti nel prossimo trimestre è tuttavia di poco superiore a quella che ne prefigura una diminuzione.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title