Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

BANCHE: 10.000 PICCOLI IMPRENDITORI COINVOLTI NEL SALVATAGGIO DI CARIFE, BANCA MARCHE, CARICHIETI E BANCA ETRURIA

COMITAS (MICROIMPRESE) OFFRE ASSISTENZA PER TUTELARE I DIRITTI DELLE PICCOLE ATTIVITA’

 Circa 10mila piccoli imprenditori di tutta Italia sono stati trascinati nel salvataggio di Carife, Banca Marche, Carichieti e Banca Etruria, perdendo la totalità dei propri risparmi.

Lo denuncia oggi Comitas, l’associazione delle piccole e microimprese italiane, annunciando iniziative legali a tutela dei risparmiatori.

“Si tratta di titolari di piccole attività ai quali le banche, in collegamento ai fidi concessi, hanno caldamente “suggerito” azioni e obbligazioni subordinate dei 4 istituti di credito – spiega Comitas – Oggi tali imprenditori, che non sono certo investitori istituzionali ma titolari di piccole aziende e attività commerciali, si ritrovano ad aver perso tutti i soldi investiti”.

A loro tutela Comitas offre assistenza legale, volta ad esaminare le singole posizioni alla luce di possibili azioni risarcitorie nei confronti delle banche che hanno suggerito investimenti che oggi si rivelano carta straccia.

“Saranno pure grandi e assai onerosi gli sforzi che le banche in Italia assumono ulteriormente per salvare gli istituti in dissesto, ma rimane scandaloso che il sistema bancario pretenda comportamenti europei senza privilegi o discriminazioni, per poi imporre vere e proprie taglione agli ignari risparmiatori. Un atto  indecente a privilegio delle banche e fortemente discriminatorio per il risparmio” – commenta il Presidente Comitas, Francesco Tamburella.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title