Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

IL FISCO SCONTATO SENZA RITORNO

Nel Documento di Economia e Finanza il governo prefigura per il 2016 la riduzione del deficit strutturale di un solo decimo di punto, anziché dello 0,5 previsto dalle regole Ue, sfruttando la possibilità di rallentare l’avvicinamento al pareggio di bilancio in presenza di un piano dettagliato di riforme che abbiano un impatto positivo sulla crescita.

Nel dossier sul Def si sottolineano altri due aspetti “problematici” delle prossime manovre di finanza pubblica. Il primo è quello relativo alle privatizzazioni, dove secondo i tecnici parlamentari l’Italia non ha raggiunto gli obiettivi concordati con la Ue, fissando per giunta per i prossimi anni traguardi meno ambiziosi del passato.

Altro nodo da affrontare è quello delle “tax exprenditures”: i tecnici ricordano il rapporto della Commissione, secondo il quale le 282 principali forme di agevolazione, sconto ed esenzione fiscale assorbono un gettito di 161,5 miliardi nel 2015, pari al 10% del Pil. In vista della loro razionalizzazione il governo si è impegnato a produrre per ottobre un rapporto elencando le agevolazioni non più attuali.

Insomma argomenti che difficilmente potranno avvantaggiare le imprese minori, tanto per le privatyiozzazione quanto per le riduzioni fiscali.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title