Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

LA DECADENZA DI UNA AZIENDA

Le aziende decadono se fanno sempre la stessa cosa sfruttando all’estremo, senza innovare, quello che fanno; decadono anche se innovano troppo esplorando eccessivamente altre cose da fare, senza ottimizzare quello che fanno.
La ricerca per lo sviluppo, l’esplorazione, serve a scoprire nuovi prodotti e anche nuove esigenze; comporta rischi di perdere tempo e denaro, anche di cadere in illusioni fuorvianti.
Lo sfruttamento continuo di prodotti e servizi serve a farli funzionare in maniera sempre più performante; comporta il rischio di non guardare lontano e non prevenire i cambiamenti.
Tutte le decadenze partono dall’immobilismo di chi “si siede sugli allori” del successo, difende ciecamente un privilegio o una rendita di posizione. Partono altresì da chi non consolida con la dovuta sperimentazione l’innovazione, cioè innova troppo in teoria e poco in pratica; oppure innova troppo in fretta, sbagliando il tempo.
La combinazione tra innovazione e tradizione è tanto difficile quanto trascurata dai manager che non vogliono caricarsi dei rischi che insidiano le due attività.
Esplorare è per una prospettiva a lungo termine; sfruttare è per quella a breve termine. Il rischio per un’Azienda di successo è quella di non credere abbastanza all’innovazione protesa com’è a consolidare la sua posizione, sentirsi competenti, addirittura di tendenza.
Troppo poche sono le Aziende che combinano le due attività, ci vuole coraggio e visione, adattamento e flessibilità. Da una parte perchè non hanno pazienza di sperimentare l’innovazione, dall’altra perché pensano che l’innovazione non sia ancora necessaria.
L’innovazione è uno scudo per le crisi ricorrenti; va comunque preparata in tempo, perché richiede rodaggi necessariamente lunghi. L’innovazione prescinde dall’esistente, viene proposta normalmente da chi è nuovo all’azienda stessa, integrando diverse risorse alla squadra esistente.
Visto che il successo non è un atto dovuto occorre sempre chiedersi come potrà essere l’Azienda domani, dove potrebbe migliorare ed innovarsi mentre frutta per bene quello che funziona.
Quali sfide dovrà affrontare? Bill Gates dice che “il successo è una guida maligna”.
Per questo “Exploration and exploitation must be in balance”!

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title