Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

LE GIUNGLE ITALIANE: I COSTI DELLA POLITICA

Tutti reclamano la soppressione delle Province; pochi sanno che il risparmio è risibile. Da tempo COMITAS sostiene che invece occorre lavorare sulla vera fonte di sprechi, le Regioni. I conti parlano chiaro: le Regioni costano circa 4.000
euro ad ogni cittadino, molto rispetto a quanto il cittadino se ne renda conto per i vantaggi e i servizi ricevuti; i Comuni costano meno della
metà, eppure i servizi toccano direttamente il cittadino; le Province costano 250 euro ad ogni cittadino.
Quello che colpisce è la spesa corrente, quella che serve per tenere in piedi le strutture che erogano i servizi, gli investimenti: Gli organi istituzionali
regionali ci costano 20 euro a cittadino per anno mentre quelli provinciali poco meno 2 e quelli comunali 7. Per non parlare dei diversi enti e società che affollano soprattutto Regioni e Comuni per svolgere attività “in house”, calpestando la logica della sussidiarietà.
Abolire le Province sembra una ipocrita scelta se si vuole tagliare. Un dato su tutti per evidenziare l’inefficienza della Regioni: solo il dieci per
cento del costo di mantenimento è speso in infrastrutture, mentre il cinquanta per cento è speso dalle Province. Se volessimo considerare le spese per favorire l’economia i risultati delle Regioni non si conoscono, nonostante si parli
di miliardi. Occorre pensare di come abolire le Regioni, pensando magari a come recuperare il legame con il territorio attraverso la nostra vecchia proposta di accorpare le Province con le Camere di Commercio e le Prefetture per
dare vita ad Agenzie per lo sviluppo territoriale, mentre vanno riequilibrate le risorse trasferite ai Comuni in funzione dei servizi necessari per una qualità locale migliore.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title