Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

L’OTTIMISMO CRUDELE DEL GOVERNO

Secondo il Governo il decreto con cui sono stati polverizzati i risparmi di migliaia di persone «ha messo al sicuro i risparmi di circa 1 milione di correntisti e obbligazionisti per un controvalore di circa 12 miliardi di euro……consente la continuazione delle attività delle vecchie banche in capo a nuove entità e impegna risorse finanziarie per 3,6 miliardi previste da un fondo finanziato da altre banche… sono nate quattro nuove banche che sostengono il tessuto economico del territorio: circa 200mila piccole e medie imprese, commercianti e artigiani che dispongono di fidi e aperture di credito continuano a godere del sostegno finanziario per la propria attività … si è conservato il livello occupazionale sul territorio, perché i 6mila dipendenti proseguono il loro rapporto di lavoro con le nuove banche e anche le 1.000 persone occupate nell’indotto non hanno subito impatti a causa della crisi”

BRAVI!!!!

Peccato che hanno pagato per tutti i 10.500 risparmiatori coinvolti!  Una palese ingiustizia, una palese giustizia sommaria e incivile. Avrebbero volentieri fatto a meno di guadagnare (al posto dei risparmi) il merito di aver evitato la liquidazione delle quattro “banche canaglia”, cioè “la vendita di tutte le attività e la distribuzione degli eventuali proventi, comunque insufficienti a un rimborso completo, tra i creditori, insufficiente a un rimborso completo. Il numero di persone destinate a subire un danno patrimoniale sarebbe stato certamente di diversi ordini di grandezza superiore alle 10.500 persone che hanno investito in obbligazioni subordinate. Inoltre in caso di liquidazione sarebbe stata richiesta la restituzione dei crediti a vista messi a disposizione delle imprese sul territorio per un valore superiore a 10 miliardi di euro. Questo perché in caso di liquidazione bancaria i titolari di un prestito o un mutuo vengono chiamati a restituirli immediatamente. Ovviamente sarebbe stato interrotto il rapporto di lavoro con i dipendenti”.

Per chi ha pagato almeno è prevista una medaglia? Tutto il sistema complice e omertoso verrà chiamato alle sue responsabilità? I criminali artefici del disastro pagheranno solo con condanne simboliche? Gli azionisti ed i protagonisti del nuovo corso avranno vantaggi indebiti? Perché non includere in questi vantaggi i 10.500 “eroi per forza”? Vedremo.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title