Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

SALE L’OCCUPAZIONE STABILE, A CHI IL MERITO?

Dalla fine di dicembre a febbraio è ormai evidente; sale l’occupazione. Merito del “Jobs Act” o della stagionalità trainata dall’EXPO2015?  Nelle imprese minori salgono le assunzioni di quasi il 10%, soprattutto mediante contratti a tempo indeterminato. Questi contratti salgono e si auspica raggiungano presto la metà delle tipologia di assunzione, mentre pochi mesi non raggiungevano un terzo del totale.

Il saldo tra entrate ed uscite si fa più evidente mentre era quasi nullo l’anno precedente.

Un leggero ottimismo dovrebbe farsi strada, eppure sono in molti a non rendersene conto; il fatto è che pare che le nuove assunzioni possano riguardare stagionalità mascherate per utilizzare la decontribuzione ovvero dalle aspettative dei prossimi eventi, come Expo2105, il Giubileo e l’estate.

Staremo a vedere.

Nelle Costruzioni al netto della stagionalità e con la correzione per i giorni lavorativi si registra un calo, un segnale congiunturale negativo, le peggiori rispetto all’Europa nell’anno chiuso a febbraio il calo è del 5,8% rispetto ai 12 mesi precedenti, mentre in Europa si registra un aumento dell’1,6% (+14,7% in Spagna, + 4,3% nel Regno Unito e dello 0,4% in Germania)

Nel quarto trimestre 2014, l’occupazione complessiva segna una crescita di 66.400 unità (+1,5%) nel manifatturiero, di 138.000 occupati in più (+0,9%) nei Servizi mentre si perdono 96.000 posti di lavoro nelle Costruzioni (-6,2%); il quarto trimestre segna il minimo, inferiore al segno meno del primo trimestre 1997.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title