Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

10 DIRITTI ESSENZIALI DEI PASSEGGERI DELL’UE

  1. Diritto a non essere discriminati nell’accesso al trasporto Tutela dalle discriminazioni dirette o indirette fondate sulla nazionalità, la residenza, la disabilità o la mobilità ridotta.
  2. Diritto alla mobilità Accessibilità e assistenza senza costi aggiuntivi per i passeggeri con disabilità e a mobilità ridotta.
  3. Diritto all’informazione Comunicazione di informazioni prima dell’acquisto dei biglietti, nelle varie fasi del viaggio e – aspetto importante – in caso di perturbazione del viaggio.
  4. Diritto a rinunciare al viaggio in caso di perturbazione Diritto a recedere dal contratto e a ottenere il rimborso del biglietto in caso di ritardi prolungati, cancellazione del viaggio o negato imbarco.
  5. Diritto all’esecuzione del contratto di trasporto in caso di perturbazione del viaggio Diritto a ricevere un servizio di trasporto/trasporto alternativo quanto prima o a riprenotare in caso di ritardi prolungati, cancellazione del viaggio o negato imbarco.
  6. Diritto all’assistenza in caso di ritardo o cancellazione Livello minimo di assistenza in caso di ritardi prolungati.
  7. Diritto a un indennizzo in determinate circostanze Compensazione finanziaria in caso di ritardi prolungati, cancellazione del viaggio e negato imbarco involontario su un volo.
  8. Diritto alla responsabilità del vettore per i passeggeri e il loro bagaglio Responsabilità e indennizzo, ad esempio in caso di morte o lesioni dei passeggeri e di danni al bagaglio.
  9. Diritto a un sistema rapido e accessibile di trattamento dei reclami Diritto di presentare reclamo presso un vettore in caso di servizio insoddisfacente. Possibilità di presentare in seguito un reclamo presso l’organismo nazionale preposto all’applicazione (ONA).
  10. Diritto al pieno ed efficace rispetto della normativa dell’UE Diritto a fare affidamento sulla corretta applicazione dei diritti dei passeggeri dell’UE da parte dei vettori. Il rispetto delle norme dell’UE dovrebbe essere assicurato dagli ONA mediante sanzioni efficaci, proporzionate e dissuasive in caso di violazioni.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title