Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

  • MICROIMPRESE, PILASTRO DELLA RIPRESA

    La via maestra della ripresa economica è quella che favorisce la competitività delle piccole e medie imprese al posto dei soliti aiuti, palesi ed occulti, alle grandi imprese e alle banche. Insomma dovrebbe essere prioritario sostenere lo sviluppo dell’imprenditorialità diffusa, per garantire la migliore stabilità economica e la coesione sociale, come mille volte detto e […]

  • LA LOGICA DEL NO ALLE OLIMPIADI

    Il successo degli atleti italiani sia alle Olimpiadi che alle Paraolimpiadi pare non serva. Da tempo si minaccia il NO alla candidatura olimpica, approvata da tutti i livelli nazionali e locali, prima dell’avvento della nuova Amministrazione Comunale targata Movimento 5 Stelle. Da più parti indagini rilevano che i cittadini credono in maggioranza che le Olimpiadi […]

  • ESENZIONE DELLE MICROIMPRESE DALL’IRAP

    La Commissione Eeuropea ha più volte sottolineato l’importanza economica e sociale delle piccole e medie imprese, specie delle microimprese (fino a 10 addetti e con un fatturato annuo o un totale di  bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro), che in Italia rappresentano il 95 per cento delle imprese attive, quasi la metà  […]

  • SFIDUCIA NELLA GEVENRNACE OLIMPICA

    I Romani hanno le idee chiare sulle opportunità offerte dalle Olimpiadi ed anche di come valorizzarle e con quali destinazioni. Un altra idea chiara è anche sulla sfiducia che la governance sia adeguata, pronta a controlli e sanzioni. Oltre il 70 per cento lamenta questa difficoltà che l’Amministrazione avrebbe nello sfruttare adeguatamente i mezzi che, […]

  • DOVE SONO I RISPARMI PER I TASSI BASSI?

    In Germania, dove notoriamente il tasso d’interesse sul debito pubblico è il più basso d’Europa, il risparmio sui tassi ridotti dalla BCE è stato di 122 miliardi tra il 2008 e il 2015; come ha detto il ministro Wolfgang Schaeuble “almeno noi abbiamo dimostrato di saper approfittare dei tassi bassi”. Infatti il debito pubblico è […]

  • BANKITALIA: A LUGLIO PRESTITI A IMPRESE DIMINUITI DELLO 0,5% SU BASE ANNUA. MICROIMPRESE DENUNCIANO: E’ CONDANNA A MORTE PER MIGLIAIA DI PICCOLE ATTIVITA’. NONOSTANTE QUANTITATIVE EASING BANCHE NON DANNO CREDITO

    NEL PERIODO 2010-2015 PRESTITI A IMPRESE GIU’ PER 36 MLD DI EURO I dati sui prestiti del mese di luglio diffusi oggi da Bankitalia dimostrano, se ancora ce ne fosse bisogno, la pesante crisi del credito che imperversa in Italia. La denuncia arriva dall’associazione delle microimprese italiane Comitas, alla luce della diminuzione dei prestiti alle […]

  • CRISI: TRA 2008 E 2016 IN ITALIA 1.394 SUICIDI PER CAUSE ECONOMICHE

    COMITAS (MICROIMPRESE) DENUNCIA I NUMERI ABNORMI DEL FENOMENO: NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2016 TORNANO A CRESCERE I SUICIDI, +20%. MA ORA I PIU’ COLPITI SONO I DISOCCUPATI  1.394 suicidi in Italia per cause direttamente riconducibili alla crisi economica. Questi i numeri raccolti da Comitas, l’associazione delle piccole e microimprese italiane, e relativi al periodo che […]

  • MICROIMPORESE PENALIZZATE DAL NUOVO FONDO DI GARANZIA

    Il Ministero dello Sviluppo economico sta rivedendo il meccanismo per la concessione delle garanzie tramite l’apposito Fondo. Alcune novità all’orizzonte preoccupano le Microimprese, a cominciare dal rating che le ordinerà in cinque classi di merito creditizio: dovrebbe essere più improntato ai modelli usati dal sistema bancario per calcolarlo. Sappiamo bene come una Microimpresa abbia, per […]

  • LA SPESA PUBBLICA: UNA TELA DI PENELOPE

    Il succedersi di Commissari evidenzia che, per esigenze politiche, in concreto, la riduzione della spesa pubblica è come la tela di Penelope; infatti ad ogni riduzione veniva subito inserita una nuova spesa. Affermare che la spesa pubblica sta scendendo è piuttosto ingannevole; infatti se qualcosa effettivamente viene cassato, va anche correttamente aggiunto che qualcos’altro è […]

  • PIANIFICARE ENTRATE ED USCITE IN COINCIDENZA

    Finché abbiamo annunci di nuova spesa pubblica, a favore di settori anche meritevoli, senza avere in contemporanea annunci di risparmi o tagli su spese inutili, sono tutte chiacchiere.  Non possiamo più contare su nuovi debiti (come fatto per decenni) e, ancora meno, sul recupero dell’evasione (come annunciato per anni senza esito convincente). Le voci su […]

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title