Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

IL CREDITO NON BANCARIO DI AMAZON

Il colosso dell’e-commerce Amazon diventa anche banca. Un’idea utile a rafforzare e fidelizzare i propri fornitori che potrebbe anche cambiare il modo di fare credito.

Amazon lavora sul sicuro perché seleziona le PMI da finanziare in funzione del successo che hanno nelle vendite: qualità e innovazione dei prodotti, puntualità nelle consegne, efficienza del servizio clienti. Amazon sa queste notizie perché le gestisce direttamente. Sembra banale eppure le banche non hanno le stesse notizie per definire il merito creditizio. È contenta la PMI perché non carica l’indice di indebitamento, essendo il credito ricevuto fuori dai canali bancari. È contenta Amazon perché alleva e rinforza i suoi migliori fornitori. Unica nota dolente il tasso richiesto, superiore a quelle praticato dalle banche.

Resta una iniziativa formidabile che asseconda l’andamento macro del mercato che vede le grandi aziende, quelle multinazionali piene di liquidità (presa anche dalle banche a basso costo) a diventare driver e, in un certo senso, padrone di fatto di quelle PMI che sostengono; quando hai in mano il debito di qualcuno di cui sei anche il principale cliente puoi decretarne la vita o la morte.

 

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title