Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

CRISI: CROLLA POTERE ACQUISTO, IN 9 MESI -4,1%

COMITAS: CALO POTERE D’ACQUISTO E’ COLPO DI GRAZIA PER LE MICROIMPRESE ITALIANE

A RISCHIO I CONSUMI PER IL 2013

I dati dell’Istat sul calo del potere d’acquisto delle famiglie rappresentano il “colpo di grazia” per le microimprese italiane. Lo afferma Comitas, l’associazione delle piccole e microimprese, commentando i numeri dell’istituto di statistica.

Proprio la perdita della capacità di spesa dei cittadini ha prodotto una fortissima riduzione dei consumi nel 2012, con ripercussioni devastanti sulla salute di migliaia di piccole e microattività, che hanno visto crescere i costi e le tasse e diminuire il proprio giro d’affari – spiega Comitas – In base ai nostri studi, lo scorso anno i consumi in Italia hanno fatto registrare una contrazione media del 4,2% rispetto al 2011, e le previsioni per il 2013 sono tutt’altro che positive.

Il prossimo Governo dovrà impegnarsi seriamente a salvare le piccole attività, salvaguardando il potere d’acquisto delle famiglie e riducendo i costi e la pressione fiscale a carico delle imprese. In caso contrario, migliaia di aziende saranno costrette a chiudere i battenti già entro i primi 3 mesi del 2013.

Secondo l’opinione più diffusa tra i piccoli imprenditori, per aumentare “rapidamente” la disponibilità di spesa delle famiglie, basterebbe mettere in busta paga il TFR, abolire l’IMU sulla parte mutuata della prima casa e dilazionare gli acconti d’imposta.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title