Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

CROWDFUNDING A PORTATA DI PMI

Il nuovo regolamento Consob sul crowdfunding prevede per tutte le piccole e medie imprese italiane, oltre le start-up e le quelle innovative, la possibilità di trovare investitori in conto capitale tramite piattaforme web, cioè raccogliendo denaro tra la gente comune, dal basso, consentendo ai privati che vogliono investire direttamente sull’economia di mercato i loro risparmi, credendo ad un progetto o ad una realtà consolidata.

Possono richiedere investimenti tramite le piattaforme web di crowdfunding

  1. microimprese con meno di 10 dipendenti e un fatturato (oppure un totale di bilancio) inferiore a 2 milioni di euro;
  2. piccole imprese con meno di 50 dipendenti e un fatturato (oppure un totale di bilancio) inferiore a 10 milioni di euro;
  3. medie imprese con meno di 250 dipendenti e un fatturato non superiore a 50 milioni (oppure un totale di bilancio non superiore a 43 milioni di euro).

I gestori dei portali portali dovranno prima di tutto avere determinati requisiti di onorabilità e professionalità, regolamentare eventuali conflitti di interesse. Devono iscriversi in un apposito elenco controllato dalla Consob; le loro offerte devono essere puntuali e trasparenti nelle descrizioni. Saranno comunque garantiti da fondi specifici o da apposite polizze assicurative per responsabilità professionale per danni eventualmente procurati ai clienti.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title