Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

DISOCCUPAZIONE GIOVANI A MASSIMI, GENNAIO AL 38,7%

COMITAS (MICROIMPRESE): E’ “STRAGE DEGLI INNOCENTI”. SUBITO RIFORME NEL SETTORE LAVORO, PARTENDO DALL’APPRENDISTATO E DALL’AUTOIMPRENDITORIALITA’

I dati sulla disoccupazione forniti oggi dall’Istat, attestano come in Italia si stia verificando una “strage degli innocenti”, dove a farne le spese sono i giovani, per i quali il tasso di disoccupazione raggiunge il record del 38,7%.
Lo afferma Comitas, l’associazione delle piccole e microimprese italiane.
Il record di disoccupati registrato in Italia, è la diretta conseguenza della pesante crisi economica attraversata dalle microimprese nel nostro paese – prosegue Comitas – Le 100mila attività chiuse nel 2012 hanno alimentato il numero di disoccupati, attraverso inevitabili licenziamenti. E considerando le 250mila imprese che attualmente versano in stato comatoso, si prevede per il 2013 una nuova ondata di licenziamenti, che farà crescere i numeri già abnormi diffusi oggi dall’Istat.
Tulle le formazioni politiche hanno messo come priorità nei loro programmi l’occupazione e le imprese; ora occorre fare presto, ricostruendo il ruolo delle microimprese come primario fattore di occupazione, intervenendo sull’apprendistato e sull’autoimprenditorialità, attraverso semplificazioni radicali, garanzie sul credito, alleggerimenti fiscali e contributivi soprattutto nell’avviamento – conclude Comitas.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title