Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

ESDEBITAMENTO: PROCEDURA PER LIBERARSI DA DEBITI INSOPPORTABILI

Un cittadino, oberato di debiti accumulati in circostanze avverse (quindi non speculative o spregiudicate), che non può pagare alla luce delle sue condizioni economiche e reddituali, può avviare la procedura di esdebitazione che consiste nella cancellazione del debito, totale o parziale.
La Legge n. 3/12 modificata dal D.L. n. 179/12 convertito in Legge 221/12 introduce nel nostro ordinamento la procedura di esdebitazione a favore di tutti quei soggetti che sono sovraindebitati e che non possono accedere alle procedure concorsuali previste dalla Legge Fallimentare.
In pratica che si trovino irrimediabilmente in squilibrio economico tra i pagamenti da effettuare e le proprie disponibilità, quindi nella impossibilità di far fronte ai propri impegni.
In genere i debiti non devono derivare da attività produttiva; fanno eccezione
gli imprenditori agricoli e i piccoli imprenditori-professionisti che non possono accedere al fallimento (per dimensione), al concordato preventivo, alla ristrutturazione dei debiti; alle stesse condizioni vale anche per i fideiussori di imprenditori falliti.
COMITAS assiste chi ha diritto alla procedura in tutte le fasi (istruttoria presso l’Organismo di composizione delle crisi da sovraindebitamento e procedura in Tribunale).
La consulenza per la verifica preliminare della sussistenza del diritto è gratuita.

ATTENZIONE: occorre agire tempestivamente perché, quando i creditori iniziano ad aggredire giudizialmente il patrimonio, è troppo tardi e il patrimonio verrà comunque perso e non si otterrà la liberazione dai debiti neppure con la perdita del patrimonio stesso.

APPROFONDISCI

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title