Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

LA BUSSOLA DEL CONSENSO

L’equilibrio tra politica e società (che la politica dovrebbe rappresentare), tra economia e bisogni (che l’economia dovrebbe tutelare), tra diritto e giustizia (che il diritto dovrebbe garantire), tra padri e figli (che i padri dovrebbero assicurare) è diventato precario.
“Stavamo meglio quando stavamo peggio”, si dice sempre così ad ogni epoca che cambia, quando mutano gli equilibri, le priorità, le esigenze. L’Italia del dopoguerra in poco più di vent’anni è risorta; con la lira forte, il boom economico, la diffusione di un benessere crescente, la voglia di fare con fiducia nel futuro, debito pubblico e disoccupazione ai minimi, opere pubbliche significative, classe politica accreditata di consenso.
Oggi pare tutto confuso e inquieto. Il consenso alla classe politica ha perso saggezza e lungimiranza; sembra abbia posto l’interesse individuale troppo in danno dell’interesse generale.
La lira ha lasciato il posto, obbligatoriamente, all’euro e abbiamo subito una svalutazione nascosta pesantissima; l’economia è ferma, stenta a crescere; il benessere non sorride più a buona parte della classe media, colpita anzi da preoccupazioni crescenti; il debito pubblico e la disoccupazione sono ai vertici della classifica internazionale; mancano candidati per occupazioni moderne o di base mentre avanzano nei settori maturi; le opere pubbliche sono ridotte al lumicino insieme alla manutenzione anche ordinaria. Aggiungiamo i pagamenti della Pubblica Amministrazione in cronico ritardo, la burocrazia in cronica arroganza, la classe politica in cronica decadenza, la finanza in cronica spregiudicatezza.
Sembriamo un Paese in preda all’inerzia che ha smarrito la voglia di fare e il senso del sacrificio. Ha smarrito sopratutto la voglia di reagire, di guardare lontano con meno egoismo e superficialità consumista. Serve un cambiamento alla radice, nella gente, nei cittadini, nei consumatori; nessun cambiamento guidato dal vertice potrà essere efficace senza il cambiamento della base.

Potrebbe interessarti anche
NUOVE IDEE PER L’OCCUPAZIONE

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title