Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

La crisi abbatte i negozi: 75.000 chiusi dal 2011

Ne spariscono 136 al giorno, soprattutto al Sud. Lo studio è di Comitas, associazione delle piccole e microimprese italiane
La crisi ha spazzato via quasi 75.000 negozi in due anni e mezzo; 74.600, per la precisione, 136 al giorno, dal 2011 al primo semestre di quest’anno, con inevitabili conseguenze per i posti di lavoro: se ne sono persi 300.000. A fare i conti sul dramma dei piccoli esercizi commerciali, che rischiano di sparire dalle nostre città, è Comitas, l’associazione delle piccole e micro imprese italiane.
Nel 2011 in Italia c’erano 757.000 negozi; a fine 2012 il loro numero era sceso 707.100; una tendenza negativa proseguita anche nella prima metà del 2013, con 24.600 chiusure, destinate a sfiorare quota 50.000 a fine anno.
I comparti più colpiti sono l’abbigliamento, i bar e i ristoranti e i negozi specializzati in arredamento; l’area geografica maggiormente penalizzata è l’Italia del Sud, Sicilia in testa. “Di questo passo i negozi rischiano di estinguersi – spiega il presidente Comitas, Francesco Tamburella – con ripercussioni anche sul fronte della coesione sociale”: soprattutto nei comuni più piccoli, i negozi permettono alle famiglie gli acquisti, ma “lo svago, il relax e l’evasione dalla routine”.

Link: http://notizie.it.msn.com/economia/la-crisi-abbatte-i-negozi-75000-chiusi-dal-2011-1

Fonte: Notizie msn

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title