Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

L’EDUCAZIONE FINANZIARIA DEI RISPARMIATORI

Dall’1 al 31 ottobre 2018 si svolgerà la prima edizione del “Mese dell’Educazione Finanziaria” promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, a cui la Banca d’Italia partecipa.

Il Comitato ha lo scopo di promuovere e coordinare iniziative utili a innalzare tra la popolazione la conoscenza e le competenze finanziarie, assicurative e previdenziali e migliorare per tutti la capacità di fare scelte coerenti con i propri obiettivi e le proprie condizioni.

Nel “Mese dell’Educazione Finanziaria” verranno organizzate su tutto il territorio nazionale attività ed eventi di sensibilizzazione e informazione sull’importanza di un’adeguata cultura finanziaria.

La ricchezza delle famiglie italiane (proprietà immobiliari e risparmi) si attesta intorno ai 10.000 miliardi, valore praticamente immutato nonostante la crisi e le turbolenze dei mercati degli ultimi anni; mentre il valore delle proprietà immobiliari (5.250 miliardi) è diminuito, quello dei risparmi (4.650 miliardi) regge e ne compensa quasi le perdite a seguito di buoni rendimenti; ma la capacità di accantonare nuovo risparmio si è fortemente ridotta.

I risparmi hanno evidentemente goduto di una sana gestione finanziaria; circa un terzo delle attività finanziarie, in mano di famiglie prudenti, sfiduciate o impreparate, rimane in depositi e liquidità.

L’importanza dell’educazione finanziaria risulta quindi evidente al fine di rendere disponibili queste consistenti risorse per investimenti produttivi efficaci e controllati.

Informazioni approfondite su QUELLO CHE CONTA. IL PORTALE DELL’EDUCAZIONE FINANZIARIA

Potrebbe interessarti anche:

LA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE ITALIANE

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title