Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

L’EUROPA CHE NON RISPETTIAMO

I fondi europei per l’agroalimentare ignorano le imprese italiane. Come per altri fondi, sempre europei, a cui non riusciamo (o ci dimentichiamo) di accedere, paghiamo la mancanza di rappresentanti autorevoli e introdotti nella burocrazia UE e la carenza di progetti adeguatamente preparati da esperti qualificati che riescano ad evidenziare il ritorno ed i risultati reali. Diciamo con coraggio: insufficente serietà e concretezza!
Quelli finalizzati per la promozione e l’informazione sul mercato interno e sui Paesi terzi approvati nell’ambito del regolamento Ue 1144/2014, hanno ammesso solo tre programmi su cinquantadue. Francia e Spagna hanno fatto la parte del leone aggiudicandosi la metà dei cofinanziamenti disponibili (115 milioni).
Occorre ripensare l’efficacia dell’azione in Europa. L’Italia non crede ancora con rispetto all’Europa. Ancora oggi la politica manda rappresentanti poco all’altezza e le imprese non hanno strutture adeguate, ottimizzate per progetti giusti e lungimiranti, imprenditorialmente validi. Manca, al solito, il gioco di squadra e vanno per la maggiore progetti corporativi con mediocre visione economica. Eppure siamo il Paese con il maggior numero di Denominazioni che meriterebbero promozione e informazione sul mercato interno ed esterno.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title