Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

MICRO AIUTI ALLE IMPRESE TERREMOTATE

Un decreto del maggio scorso prevede agevolazioni  finalizzate  a sostenere la ripresa e lo sviluppo del tessuto  produttivo  dell’area colpita dagli eventi sismici dell’agosto e ottobre 2016 e del gennaio 2017, tramite la concessione  di  aiuti  alle  imprese  beneficiarie, aventi sede operativa nei comuni al momento dell’erogazione,  incluse le imprese agricole i cui fondi siano situati in tali territori,  che realizzino, ovvero abbiano realizzato, a partire dal 24 agosto  2016, investimenti produttivi.

Le risorse sono ripartite tra le regioni come di seguito indicato:

  1. Abruzzo: euro 3.500.000,00, pari al 10% delle risorse stanziate;
  2. Lazio: euro 4.900.000,00, pari al 14% delle risorse stanziate;
  3. Marche: euro 21.700.000,00, pari al 62% delle risorse stanziate;
  4. Umbria: euro 4.900.000,00, pari al 14% delle risorse stanziate.

Saranno ammessi a contributo i  programmi  di  investimento  che presentano spese ammissibili non inferiori ad euro 20.000,00,  mentre il contributo nel suo  ammontare  massimo  sara’  determinato  su  un importo di costi ammissibili non superiore ad euro 1.500.000,00 anche a fronte di spese ammissibili di importo maggiore.

Considerando la vastità dell’area colpita e l’entità dei danni subiti possiamo definire l’agevolazione una misera,una elemosina, sembra una presa in giro! 15 corposi articoli, dettagliati  e meticolosi, sono il trionfo della burocrazia che costa più dell’intervento.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title