Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

PRIVILEGI E PRIVILEGIATI NEL CALCIO

Nel calcio i giocatori stranieri sono quasi la metà di quegli italiani ma giocano di più. In cinque anni sono aumentati di dieci volte, oggi sono 1.200.
I giocatori stranieri hanno più lavoro di quelli italiani, come i nostri giovani disoccupati che sono meno degli immigrati occupati.
Come pensiamo di mantenere la leadership nel settore che muove tanto denaro e tanta immagine se non tuteliamo i nostri vivai?
Non solo non diamo spazio ai nostri ragazzi ma rendiamo bravi quelli degli altri.
Non è poi vero che gli stranieri costano meno dei nostri giocatori; mentre è vero che le Società straniere cercano e ingaggiano i nostri giovani. Così l’Italia è scesa diciassettesima nel ranking europeo per il settore giovanile, mentre la Spagna, guarda caso, è in testa; occorre aprire le divisioni minori ai vivai, organizziamo, come per la Formula 1, anche una seconda squadra dove far fare esperienze alle promesse. Pure il calcio difende i suoi privilegiati e i suoi privilegi.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title