Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

SOSTENIBILITA’: TRASPARENZA PER LA COESIONE SOCIALE

Le Aziende maggiori redigono il Bilancio di Sostenibilità facendo riferimento a standard internazionali come gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del GRI – Global Reporting Initiative, anche in linea con gli Sustainable Development Goals 2030 delle Nazioni Unite ed altri.

In realtà sappiamo bene che il Bilancio di Sostenibilità, così redatto, non viene letto praticamente da nessun Consumatore, in particolare quelli che determinano i fatturati. Un’occasione perduta che penalizza il merito di un impegno, quello dell’Azienda che lo redige, e l’importanza di una opportunità, quella del Consumatore che ignora realtà costruttive interessanti, utili a orientarlo nelle scelte e a sensibilizzarlo sul tema.

Inoltre, le Aziende che hanno obbligo o necessità di redigere il Bilancio di Sostenibilità rappresentano neanche lo 0,1 % delle unità esistenti, una sorta di “aristocrazia imprenditoriale”.

Il nostro obiettivo è promuovere la cultura della sostenibilità diffusa, creando interazione tra Aziende e Consumatori, innescando  un circuito virtuoso in cui la sostenibilità venga posta alla base tanto delle attività produttive quanto delle scelte di consumo; cerchiamo   di coinvolgere le medie imprese e chiediamo “all’aristocrazia imprenditoriale” di assumere un ruolo driver.

Per questo vogliamo estrarre e sintetizzare in una Lettera quei contenuti del Bilancio di Sostenibilità che possono concretamente interessare il Consumatore; vogliamo renderli accessibili, con immediatezza e semplicità, e divulgarli, alleggeriti da dati tecnici e/o strutturali, con l’obiettività di un terzo indipendente.

Un Bilancio di Sostenibilità semplificato può meglio facilitare la sua diffusione;  è solo il primo passo di un’Azienda, che non ha obbligo o necessità di redigere un Bilancio “top level” ma vuole avviare un percorso graduale, comunque utile ai Consumatori.

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title