Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

  • COMITAS PRONTA A IMPUGNARE IN TRIBUNALE LE CHIUSURE DOMENICALI DEI NEGOZI

    Si favoriscono i giganti dell’e-commerce a danno dei piccoli. Microimprese minacciano sciopero e valanga di ricorsi. Comitas, l’associazione delle microimprese italiane che rappresenta migliaia di piccole attività commerciali in tutto il paese, è pronta alla guerra legale contro il Governo se saranno vietate le aperture domenicali dei negozi. “Si tratta di un provvedimento palesemente iniquo e […]

  • ANALISI DEI NUOVI CONSUMATORI

    Non esistono più Consumatori fedeli; ogni occasione è buona per cambiare marca, prodotto ed esigenza. Offerte speciali, nuove proposte, consigli di amici, testimonial efficaci, contiguità con altri prodotti/servizi sono alcune delle molteplici cause della mobilità che caratterizza la velocità dei cambiamenti in atto. Come individuare i cluster più giusti per una Impresa? Oltre la segmentazione […]

  • LA FORZA DELLE IMPRESE

    Secondo la  Cgia di Mestre le microimprese italiane sono prime in Europa per il contributo all’economia nazionale; contando quelle con meno di 20 addetti superiamo i  4 milioni (il 98,2% del totale). Queste assicurano lavoro a circa 8 milioni tra operai ed impiegati, rappresentando il 56,4% di tutti gli addetti del settore privato in Italia. […]

  • LUOGHI SOSTENIBILI PER ACQUISTI INTELLIGENTI

    I negozi che vendono prodotti sostenibili devono presentarsi in maniera sostenibile: risparmio energetico, utilizzo di energia rinnovabile autoprodotta (impianti solari e fotovoltaici), evidenza delle scadenze, prevenzione degli sprerchi, trattamento dei rifiuti, raccoglitori di imballaggi usati da riciclare, cartellonistica esplicativa sulle caratteristiche dei prodotti in vendita, cartellonistica comparativa, relazione con il territorio; anche la tipologia degli […]

  • IL SISTEMA BANCARIO PER LA SOSTENIBILITÀ

    Per conseguire una crescita più sostenibile e garantire la stabilità di economia e finanza con una visione a lungo termine, occorre che ciascun attore della Società faccia la sua parte e il sistema finanziario non fa eccezione. Una banca può essere un vero motore per la Sostenibilità; dall’inclusione alla premialità finanziaria, favorendo, con corsie preferenziali, […]

  • LA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE ITALIANE

    La ricchezza delle famiglie italiane (proprietà immobiliari e risparmi) si attesta intorno ai 10.000 miliardi, valore praticamente immutato nonostante la crisi e le turbolenze dei mercati degli ultimi anni; mentre il valore delle proprietà immobiliari (5.250 miliardi) è diminuito, quello dei risparmi (4.650 miliardi) regge e ne compensa quasi le perdite a seguito di buoni […]

  • L’EDUCAZIONE FINANZIARIA DEI RISPARMIATORI

    Dall’1 al 31 ottobre 2018 si svolgerà la prima edizione del “Mese dell’Educazione Finanziaria” promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, a cui la Banca d’Italia partecipa. Il Comitato ha lo scopo di promuovere e coordinare iniziative utili a innalzare tra la popolazione la conoscenza e le competenze […]

  • CONTI DORMIENTI PROSSIMI ALLA PRESCRIZIONE

    A partire dal mese di novembre 2018, inizieranno a scadere i termini per l’esigibilità delle somme relative ai primi “conti dormienti” affluiti al Fondo Rapporto Dormienti nel novembre 2008. Nella categoria dei “conti dormienti” rientrano non solo depositi di denaro, libretti di risparmio (bancari e postali), conti correnti bancari e postali, ma anche azioni, obbligazioni, […]

  • PACE FISCALE? NO, GUERRA!

    Poco meno della metà dei contribuenti che hanno fatto domanda per la definizione agevolata delle cartelle (prima rottamazione), con importi oltre 100mila euro, non sono riusciti a pagare le rate, tutte o in parte. La prima rottamazione prevedeva un introito di 17,8 miliardi previsti in base alle istanze di definizione pervenute, di fatto circa la […]

  • OPPORSI ALLE ESECUZIONI ESATTORIALI

    Due sentenze esemplari che tutelano i contribuenti. La Corte costituzionale ha stabilito che l’articolo 57, comma 1, lettera a) del Dpr 602/73, è illegittimo, consentendo finalmente al contribuente, oggetto di esecuzione esattoriale, di presentare opposizione a norma dell’articolo 615 del Codice di procedura civile davanti al giudice ordinario dell’esecuzione, contestando anche il diritto di procedere […]

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title