Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

  • LA VIA DELLA COMPETITIVITA’

    Ritrovare la competitività, con sacrificio e umiltà, fiducia in se stessi, equilibrio tra dare e avere, senso comune. Ripensare l’equilibrio tra prezzi e qualità, costo e beneficio, rinunciando al guadagno facile delle rendite di posizione. La politica parla poco di qualificare se stessa, incapace di dare l’esempio, così come i sindacati che ormai rappresentano solo […]

  • APPRENDISTATO CHE SERVE

    Proponiamo una “borsa di apprendistato” al posto di tanti corsi di formazione inutili; si tratta di dare direttamente al giovane che vuole qualificarsi la possibilità di entrare in un’azienda scelta in base alle sue aspirazioni; l’assegno mensile per almeno dodici mesi verrebbe diviso tra chi forma e chi viene formato; ove venisse evidenziata una reale […]

  • IL MIGLIOR POTENZIALE DI OCCUPAZIONE GIOVANILE STA NELLE MICROIMPRESE

    La formazione per le microimprese ha bisogno di interventi selettivi, personalizzati e legati al rapporto diretto tra imprenditore formatore e lavoratore formando. Non servono consulenti o altri docenti che pensano a teorie astratte o complesse. Allora semplifichiamo e diamo direttamente alle microimprese quello che può loro servire, effettivamente: sostegno all’apprendistato finalizzato. Proponiamo una “borsa di […]

  • CONTRO LA DISOCCUPAZIONE INDUSTRIA CULTURALE E TURISMO

    La crisi economica ed occupazionale sembra non avere vie di scampo ma basterebbe investire nella cultura e nel turismo, con politiche e misure di intervento specifiche e mirate, per creare migliaia di posti di lavoro. Valorizzare l’industria della cultura e del turismo significa, inoltre, valorizzare un prezioso capitale umano altrimenti svilito e un altrettanto prezioso […]

  • ITALIA PAESE DEI FURBI

    Secondo “Dier Spiegel” gli italiani, tre volte più ricchi dei tedeschi, sono incapaci di resistere alla retorica populista crescente; giocano anche sui suicidi che “c’erano già prima della crisi” e continuano nel rifiuto infantile di riconoscere la realtà e piangono per ottenere agevolazioni immeritate. Perché, ci si domanda, l’Italia non riduce il debito pubblico con […]

  • IL PIL BUGIARDO

    Tutti guardano al Pil per misurare lo stato dell’economia e, si pensa, al benessere delle persone. Il Pil misura “il fatturato” e non si rende conto della sostanza; non rappresenta con efficacia e veridicità chi è beneficiato e come della sua crescita. Per esempio i danni per una catastrofe naturale danno luogo, con la ricostruzione, […]

  • IL RUOLO CHIAVE DELLA SOSTENIBILITÀ

    Forse questa crisi non avrebbe questi connotati se il concetto di sostenibilità avesse avuto un ruolo determinante nelle scelte di politica economica e finanziaria. La finanza in generale ed il credito in particolare non avrebbero dato per scontata la crescita continua; la finanza avrebbe tenuto meglio i legami con l’economia reale e il credito non […]

  • LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SOTTO SCHIAFFO

    Negli ultimi 10 anni la spesa pubblica è cresciuta di oltre il 12% mente il PIL reale è sceso del 7%. Questo al netto delle spese per l’interesse pagato sul debito, cresciuto anch’esso. In questo confronto è la sintesi della cecità con cui la politica ha guidato il Paese, solo per mantenere il consenso degli […]

  • LE GIUNGLE ITALIANE: I COSTI DELLA POLITICA

    Tutti reclamano la soppressione delle Province; pochi sanno che il risparmio è risibile. Da tempo COMITAS sostiene che invece occorre lavorare sulla vera fonte di sprechi, le Regioni. I conti parlano chiaro: le Regioni costano circa 4.000 euro ad ogni cittadino, molto rispetto a quanto il cittadino se ne renda conto per i vantaggi e […]

  • EQUITALIA PIU’ VICINA AGLI IMPRENDITORI TRA ASCOLTO E SEMPLIFICAZIONE

    Equitalia finalmente pone la sua attenzione sugli imprenditori in difficoltà e dopo le tante richieste da parte di enti ed associazioni, tra cui Comitas in prima linea, apre un punto di ascolto. Lo Sportello Amico nasce per dialogare con i contribuenti e offrire delle consulenze specifiche a sostegno soprattutto del tessuto produttivo più colpito dalla […]

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title