Tutela Legale Microimpresa

Comitas - Coordinamento Microimprese per la Tutela e lo Sviluppo

in collaborazione con

  • GIUSTIZIA: 71 PROCESSI OGNI MILLE ABITANTI

    Il dato relativo al numero dei processi in Italia continua ad essere allarmante; nell’ultimo anno ne sono stati avviati 71 ogni mille abitanti. Reggio Calabria è la provincia più litigiosa d’Italia, con 101 nuove cause ogni mille abitanti in un anno. Roma, invece, guida la classifica delle liti civili, Imperia conta il maggior numero di […]

  • CALA IL NUMERO DEI GIOVANI IMPRENDITORI

    Le nuove generazioni continuano ad essere le più penalizzate dalla crisi economica, solo il 4,7% di loro ricopre cariche aziendali, dato che ha visto un drastico peggioramento negli ultimi sei anni. I settori maggiormente colpiti sono l’edilizia, l’immobiliare e manifatturiero; ci sono però dei settori in controtendenza che offrono ai giovani più cariche di responsabilità, […]

  • PMI LENTAMENTE FUORI DALLA CRISI

    Sono positivi i dati emersi dall’indagine di Fondazione Impresa secondo i quali nonostante il contesto resti abbastanza difficile le Pmi si avviano verso il recupero delle posizioni occupate prima della recessione del 2009. I miglioramenti più significativi riguardano le imprese dei servizi e manifatturiere, seguono l’artigianato ed il commercio, questo accade a livello territoriale nel […]

  • SUPERARE LA RESPONSABILITÀ SOLIDALE IN CAMPO FISCALE NEGLI APPALTI

    La norma relativa alla responsabilità solidale negli appalti ha complicato la vita degli imprenditori ritardando i pagamenti, senza avere l’effetto di contrastare i mancati versamenti di ritenute fiscali. Il Decreto Fare, nel capitolo delle semplificazioni fiscali, modifica il comma 28 dell’articolo 35 del Dl n. 223/06 che riguarda la responsabilità solidale relativamente ai versamenti all’Erario […]

  • LA RIFORMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO TUTELI GLI INTERESSI DELLE IMPRESE

    Il decreto legge 90/2014 sulla Pubblica Amministrazione in tema di riforma delle Camere di commercio prevedeva inizialmente una sforbiciata del 50% a tariffe e diritti di segreteria pagati dalle imprese, che oggi ammontano a 800 milioni di euro l’anno. Questo intervento è stato poi rimodulato, limitando il taglio degli oneri al 35% nel 2015, 40% […]

  • GERMANIA SAGGIA E PREPOTENTE, ITALIA ILLUSA E CIECA

    Mentre dobbiamo dimenticare ( e condannare) che nel momento buono dell’economia (2005-2008) l’Italia ha ignorato il treno delle riforme e del pareggio di bilancio sfiondando il debito pubblico di oltre in venti per cento, oggi occorre ricordare invece l’esperienza tedesca del 2005 quando, in piena emergenza economica, Angela Merkel vinse le elezioni senza i numeri […]

  • LA DECADENZA DEL TESSUTO PRODUTTIVO DI BASE, LE MICROIMPRESE

    In tre anni la percentuale di imprese che ha chiuso il bilancio in perdita è salita dal 24 al 27 per cento con punte tra le microimprese oltre il 30 per cento. Le microimprese non sono organizzate a resistere alla stretta creditizia, al ritardo dei pagamenti, alle difficoltà di esportare, sono le meno tutelate e […]

  • BANCHE: IL BUCO NERO DEI RISPARMI

    Nonostante il sostegno straordinario della BCE-Banca Centrale Europea al sistema bancario le piccole imprese italiane sono in seria difficoltà. Dove è finita la enorme liquidità messa a disposizione all’1%, ora allo 0,75%? Bankitalia sostiene il credito alle aziende è sceso dello 0,4% e che i tassi d’interesse sui prestiti sono tra 4,70 e 5,30%. Il […]

  • ILLUSIONISTA CHE S’ILLUDE

    Berlusconi torna in campo? Fa bene solo agli avversari, se non saranno sempre gli stessi. L’indagine che lo vede utile al PDL non tiene conto di altre auspicabili discese in campo di gente non compromessa o non responsabile di quella politica che ci ha governato e gettato in questa crisi oscura e amara. Credo che […]

  • CREDIT CRUNCH, si traduce “IL CANE CHE SI MORDE LA CODA”!

    Il credit crunch c’è e l’Italia da anni ha un forte gap nei confronti degli altri paesi. Le banche non si sa dove hanno messo i loro soldi. Senza denaro a prestito non si investe, non si cresce, non si pagano i debiti, non si crea occupazione. Un circolo chiuso. Si parla di tutto, di […]

I nostri uffici rimarranno chiusi dal 7 al 29 agosto

Menu Title